Naviris

Naviris, la joint venture Fincantieri – Naval Group firma il suo secondo contratto


Il 22 luglio Naviris ha firmato un contratto con l’OCCAr (Organizzazione congiunta per la cooperazione in materia di armamenti) per uno studio di fattibilità per il rifacimento a metà vita delle fregate Horizon. Naviris lavorerà con i suoi partner Fincantieri, Gruppo Navale, Leonardo, Thales, Eurosam, MBDA e Sigen.

Questo è il secondo contratto firmato fin dalla nascita della joint venture nel gennaio 2020. Il Presidente di Naviris Guiseppe Bono e l’Amministratore Delegato Claude Centofanti hanno dichiarato: “Siamo molto orgogliosi della firma di questo contratto e desideriamo ringraziare, oltre a OCCAr, il nostro cliente Segredifesa e la DGA per la stretta collaborazione franco-italiana che ha permesso di arrivare a questo risultato in tempi ragionevolmente brevi, seppur in un periodo complesso per l’organizzazione del lavoro di gruppo. La forza dell’alleanza tra Fincantieri e il Gruppo Navale è rafforzata anche dal sostegno dei Ministri della Difesa dei nostri due Paesi e ne siamo lieti.”

Lo studio di fattibilità durerà un anno e si concentrerà principalmente sulla capacità “Anti Air Warfare” delle quattro navi in dotazione alle Marine dei due Paesi (per l’Italia le unità Andrea Doria e Caio Duilio).