Osservatorio Italia-Francia

Morellato compra la catena retail francese Cleor

Condividi!

Mentre i colossi del lusso francese, come LVMH con “Bulgari”, e Kering con “Pomellato”, hanno acquisito marche italiane dell’alta gioielleria, il Presidente di Morellato, Massimo Carraro, rileva Cleor, catena francese composta da 140 negozi d’orologi e gioielli, con 800 dipendenti, e circa 80 milioni di fatturazione annua.

Cresce la posizione di Morellato in Francia. L’azienda, leader in Europa, nella commercializzazione e nella produzione di cinturini, gioielli ed orologi, ha acquisito la catena di retail Cleor, uno dei principali player francesi di gioielleria prêt-à-porter. Il gruppo Cleor – 80 milioni di euro di fatturazione nel 2019, con 800 dipendenti, di cui 110 localizzati presso la loro sede vicino Parigi, ad Evreux – può vantare 140 punti vendita, presso i più importanti centri commerciali, presenti nelle più importanti località di shopping francesi, con un’offerta di prodotti, e di servizio, di alto livello.

L’investimento totale, riferisce una nota, sfiora i 50 milioni di euro.

“Con questa importante operazione, Morellato, da leader italiano, diventa uno dei principali player europei, del settore orologeria/gioielleria. L’unico a presentare un’integrazione completa, dalla creazione, alla produzione, alla distribuzione, fino ad arrivare direttamente al consumatore, attraverso un network unico, di retail online e offline: 195 punti vendita “Bluespirit”, e “Joyé”, in Italia, 140 Cleor in Francia, una solida distribuzione internazionale, delle proprie marche in 70 Paesi, più di 2.000 dipendenti. E soprattutto l’orgoglio di rappresentare la grande tradizione, della gioielleria italiana, nel mondo”, dichiara Massimo Carraro, Presidente di Morellato. “Questo progetto, proietta la fatturazione del nostro gruppo, oltre i 270 milioni di euro, con una previsione sul 2020, vicino ai 300 milioni di euro, di cui più del 60%, realizzato nel mercato straniero, con una redditività del margine lordo del 15%”, conclude Carraro.

Nata nel 1930, come produttrice di orologi e cinturini, la catena Morellato controlla i marchi “Philip Watch”, e “Sector no limits”.

Come “Sephora” nel ramo dei cosmetici, e “Luxottica”, nel mercato degli occhiali, la forza di Morellato è quella di essere multimarca, e di disporre di negozi a gestione diretta.

Morellato va identificata anche, come una delle rare aziende, dell’orologeria ed oreficeria, di fascia “premium”, sopravvissuta alla consolidazione dei francesi, grazie alla combinazione in un unico gruppo, dei marchi dell’orologeria e della gioielleria, di proprietà ed in licenza, con un modello di distribuzione, diretto e di terzi, declinata su tutti i canali, fisici ed online.