Export 2014 : Italia e Francia a confronto


Italia

Nel 2014 l’export italiano ammonta a 528.8 miliardi di dollari (+18.3% dal 2010). Le migliori dieci esportazioni italiane rappresentano il 58% del totale del valore dell’export. Secondo il Fondo Monetario Internazionale (World Economic Outlook Database), il prodotto interno lordo italiano totale è pari a 2.066 miliardi e le esportazioni rappresentano circa il 25.6% del totale della produzione economica italiana.

Se confrontiamo popolazione italiana (61.7 milioni di persone) con l’export (528.8 miliardi di dollari), otteniamo una ricchezza pro-capite di 8,573 dollari.

Le migliori dieci esportazioni italiane

  1. Macchinari, motori, pompe: 107,770,617,000 miliardi di dollari (20.4% del totale delle esportazioni)
  2. Veicoli: 38,468,991,000 miliardi di dollari (7.3%)
  3. Apparecchiature elettroniche: 29,917,375,000 miliardi di dollari (5.7%)
  4. Prodotti farmaceutici: 25,039,589,000 miliardi di dollari (4.7%)
  5. Plastici: 21,614,255,000 miliardi di dollari (4.1%)
  6. Petrolio: 21,101,604,000 miliardi di dollari (4%)
  7. Ferro o prodotti d’acciaio: 20,657,519,000 (3.9%)
  8. Forniture, illuminazioni, segnali stradali: 14,377,144,000 miliardi di dollari (2.7%)
  9. Abbigliamento (non a maglia o a uncinetto): 13,993,077,000 miliardi di dollari (2.6%)
  10. Ferro e acciaio : 13,635,698,000 miliardi di dollari (2.6%)

 Variazione negli ultimi cinque anni – 2010/2014

Nei settori sopra citati, i prodotti farmaceutici mostrano il più grande incremento dal 2010 (+53%).  Di contro,  l’abbigliamento (non a maglia o a uncinetto) registra una forte riduzione dal precedente 24.9%.

Lieve flessione anche dei macchinari che erano al di sopra del 23.2%. Le esportazioni italiane dell’auto sono migliorate del 18.9%. Le esportazioni italiane di petrolio registrano un lieve +1.8%. Anche le apparecchiature elettroniche sono migliorate della stessa percentuale.

Francia

Nel 2014 l’export francese ammonta a 581.5 miliardi di dollari, (+13,7% dal 2010). Il progresso totale dal 2013 al 2014 era stagnante al 2,6%, benché in Francia le migliori dieci esportazioni rappresentino il 60,8% del totale del valore dell’export. Nel 2014, secondo il Fondo Monetario Internazionale (Word Economic Outlook Database), il totale del prodotto interno lordo francese ammonta a $2.587 trilioni. Pertanto, in Francia le esportazioni rappresentano circa il 22.5% del totale della produzione economica – inferiore al 25.5% del 2013

Se confrontiamo popolazione francese (66.3 milioni di persone) con l’export (581.5 miliardi di dollari), otteniamo una ricchezza pro-capite di circa 8,777 dollari.

Le migliori dieci esportazioni francesi

  1. Macchinari, motori, pompe: 66,985,531,000 miliardi di dollari (11,5% del totale delle esportazioni)
  2. Aeromobili, veicoli spaziali: 57,541,606,000 miliardi di dollari (9.9%)
  3. Veicoli: 48,042,052,000 miliardi di dollari (8.3%)
  4. Apparecchiature elettroniche: 44,543,619,000 miliardi di dollari (7.7%)
  5. Prodotti farmaceutici: 35,133,709,000 miliardi di dollari (6.0%)
  6. Petrolio: 24,155,396,000 miliardi di dollari (4.2%)
  7. Plastici: 23,431,357,000 miliardi di dollari (4.0%)
  8. Bevande alcoliche: 18,478,070,000 miliardi di dollari (3.2%)
  9. Attrezzature tecniche mediche: 18,069,083,000 miliardi di dollari (3.1%)
  10. Profumi, cosmetici: 17,426,740,000 miliardi di dollari (3.0%)

La Francia gode di una posizione geografica importante, nel cuore dell’Europa. Considerata la vicinanza con la Germania, il Belgio ed il Regno Unito, il Paese è stato estremamente competitivo nel fornire esportazioni ai suoi vicini, fortemente industrializzati.

Sources : World Economic Outlook Database

Edoardo Secchi